Ferocactus robustus

(Pfeiff.) Britton & Rose (1922)

Le foto dei cactofili

  Data Autore FN Foto
vedi 06-2008 Anonymous   1

Sinonimi nomenclaturali e filogenetici

Echinocactus robustus Pfeiff. (1837)

Note cactofile su Ferocactus robustus

di Anonymous

FEROCACTUS ROBUSTUS

Questa specie cresce in habitat su terreni piatti e in aree calcaree,
formando gruppi di 1 metro di altezza e fino a 5 metri di diametro.
Questi Ferocactus sembrano poter vivere in terreni pieni di aridità
grazie al loro grosso volume.

In coltivazione necessita di un po di calore extra in inverno, per fermare
i segni marroni che si sviluppano sugli apici delle costolature, questa è
una specie che ha la brutta abitudine di sviluppare queste macchie
marroni attorno la base dei corpi; il migliore trattamento per combatterle
è di rinvasare le piante regolarmente e farle crescere velocemente;
cominceranno a pollonare al raggiungimento di circa 8 cm di diametro.
Le piante in coltivazione non fioriscono facilmente.

E' stato descritto come pollonante , forma enormi gruppi alti 1 metro,
e 5 metri di diametro, la parte visibile dei corpi è più o meno globosa,
fino a 10 cm di diametro, verde, con 6 costolature acute.
Ci sono da 10 a 14 spine radiali, fini e simili a setole, bianche, e da
4 a 7 più forti spine centrali, dritte o leggermente curvate, angolate
o appiattite, rosso-marroni.
I fiori sono gialli, con qualche petalo rosso, ampi e lunghi da 30 a 40 mm
stigmi rossi. I frutti sono gialli lunghi da 20 a 30 mm, 20 mm di diametro,
con brattee ampie, separate ampiamente, succose.
I semi sono lunghi 1,5 mm neri.

Riportati dallo stato Messicano di Puebla, specificatamente da
Tlacotepec, Tehuacan, Tecamachalco, Cacaloapan, Zapotitlan de Salinas;
su aree calcaree, a 1500-2100 metri di altitudine.

SINONIMI: Echinocactus robustus

SEZIONE: Ferocactus
GRUPPO: Ferocactus robustus
:)