Ferocactus haematacanthus

(Salm-Dyck) Bravo (1930)

Le foto dei cactofili

Data Autore FN Foto
vedi 09-2012 Vichy320   2
vedi 09-2012 Anonymous   1
vedi 10-2011 Big-star   1
vedi 05-2010 Big-star   1
vedi 10-2009 Lilson   1
vedi 09-2009 Anonymous   1
vedi 05-2009 Whity63   2
vedi 09-2008 Anonymous   1
vedi 09-2008 Aury   1

Sinonimi

Nomenclaturali

Echinocactus electracanthus v. haematacanthus Salm-Dyck (1850)

Filogenetici

= Bisnaga pueblensis Doweld (1999)

Nomenclatura

Fonte : The International Plant Names Index (2012)
Nome completo : Cactaceae Ferocactus haematacanthus (Salm-Dyck) Borg ex Backeb.

Indice GRAY

Identificativo GRAY 1094486-2 versione 1.4

Classificazione

Classe spec.
Sinonimo Cactaceae Echinocactus electracanthus Lem. var. haematacanthus Salm-Dyck
Ibrido No

Indice KEW

Identificativo KEW 133148-1 versione 1.1.2.1.1.1.1.5

Bibliografia

Pubblicazione Kaktus-ABC [Backeb. & Knuth] 352. 1936 [12 Feb 1936]
Autore Bravo. ex Backeb. & F.M.Knuth
Anno 1936 [12 Feb 1936]
Pagina 352
Argomento della citazione unknown

Classificazione

Classe spec.
Basionimo Cactaceae Echinocactus haematacanthus Monv. ex F.A.C.Weber
Ibrido No


Note cactofile su Ferocactus haematacanthus

di Anonymous

FEROCACTUS HAEMATACANTHUS

Questa specie cresce lentamente in coltivazione e può richiedere anche una
ventina d'anni per raggiungere 25 cm. di diametro senza fiorire ancora.
I corpi sono attraenti, pallidi, verde mela, contrastano con le spine di
color rosso sangue, che sono curvate a scimitarra.
E' richiesta una temperatura più alta per coltivarli (soprattutto d'inverno)
rispetto a quella degli altri Ferocactus, visto che provengono dal sud
del Messico, in Puebla.

Weber descrisse questa specie come semplice, qualche volta prolifera,
cilindrica, alta 50 cm., di diametro 30 cm., con costolature da 12 a 20,
robusto, verde chiaro.
Le spine sono tutte dritte, rossicce con punte gialle, le radiali sono 6,
le centrali 4, lunghe da 3 a 6 cm. I fiori sono a forma di imbuto,
lunghi 6 cm, viola, ovali-rotondi, con margini bianchi.
I frutti sono ovoidali, lunghi 30 mm., viola scuri.

Charles Glass, pubblicò una più dettagliata descrizione nella sua
ultima pubblicazione, basata su osservazioni sul campo.
Fotografò un raro raggruppamento di 6 corpi, che sembrava essere
alto 1 metro e descrisse la specie come alta fino a 1,2 metri,
38 cm. di diametro, costolature da 13 a 27, verde pallido, alte 4 o 5
cm. e con tubercoli confluenti negli esemplari più vecchi.
Le spine radiali sono 6, simili ad aghi, flessibili, le 2 più alte di color
rosso sangue con punte bianche, lunghe da 25 a 35 mm., quelle ai
lati bianche, lunghe da 22 a 35 mm., le due più bianche rosse con
punte bianche, lunghe da 20 a 29 mm.
Le spine centrali sono 4, a forma di lesina (strumento del calzolaio),
scanalate, leggermente appiattite, erette, rigide, rosso sangue con
punte gialle, la più bassa è la più lunga, da 4 a 7 cm.
I fiori sono a forma di imbuto, si aprono ampiamente, lunghi e ampi
7 cm., violetti, i filamenti e le antere sono gialle, gli stigmi sono giallo
intenso. In habitat hanno corpi solitari, alti non più di 50-60 cm.
e ampi due terzi, con costolature prominenti e strette, le spine sono
puntate di giallo, con boccioli di fiori rosso-viola scuro.

Riportato dallo stato messicano di Puebla e Velacruz attorno ai loro
confini: sulla strada tra Tehuacan e Cumbres de Acultzingo,
Esperanza, Barranca de Acultzingo, Barranca de Maltrata,
Puerto de Aire W di Acultzingo, Azumbilla, Morelos Canada;
a 1750-2500 metri di altitudine.

SINONIMI: Bisnaga haematacantha;
Echinocactus electracanthus v. haematacanthus
Echinocactus haematacanthus

SEZIONE: Bisnaga
GRUPPO: Ferocactus latispinus
:)

Altre specie del genere ferocactus