Ferocactus chrysacanthus

(Orcutt) Britton & Rose (1922)

Le foto dei cactofili

Data Autore FN Foto
vedi 07-2014 Gionny33   2
vedi 08-2013 Vichy320   2
vedi 09-2012 Anonymous   1
vedi 11-2011 Vichy320   3
vedi 10-2011 Big-star   2
vedi 09-2011 Vichy320   2
vedi 06-2011 Anonymous   2
vedi 05-2011 Trix   1
vedi 12-2010 Polligino   2
vedi 09-2010 Generba   1
vedi 08-2010 Big-star   2
vedi 07-2010 Big-star   2
vedi 07-2010 Anonymous   3
vedi 05-2010 D i e g o   4
vedi 05-2010 Big-star   2
vedi 05-2010 D i e g o   2
vedi 12-2009 Cuggio   2
vedi 12-2009 Pepone   1
vedi 10-2009 Alessandro   1
vedi 10-2009 Lilson   4
vedi 10-2009 Anonymous   3
vedi 09-2009 Anonymous   2
vedi 03-2009 Lilson   1
vedi 09-2008 Anonymous   2
vedi 09-2008 Aury   1
vedi 09-2008 Anonymous   2
vedi 08-2008 Atlasn   1
vedi 04-2008 Cactus   2
vedi 01-2008 Tonino   2
vedi 01-2008 Antonietta   1
vedi 01-2008 Tonino   3

Sinonimi

Nomenclaturali

TestoFerocactus chrysacanthus (Orcutt) Britton & Rose (1922) (*)Echinocactus chrysacanthus Orcutt (1899)

Filogenetici

= Ferocactus chrysacanthus f. rubrispinus (L.M.Ford ex Orcutt) G. Unger (1992) = Echinocactus rubrispinus L.M. Ford ex Orcutt (1899)

Nomenclatura

Fonte : The International Plant Names Index (2012)
Nome completo : Cactaceae Ferocactus chrysacanthus Britton & Rose

Indice KEW

Identificativo KEW 133130-1 versione 1.3.2.1.1.1

Bibliografia

Pubblicazione Cactaceae (Britton & Rose) 3: 127. 1922 [12 Oct 1922]
Autore Britton & Rose
Anno 1922 [12 Oct 1922]
Pagina 127
Argomento della citazione unknown

Classificazione

Classe spec.
Ibrido No

Indice GRAY

Identificativo GRAY 103613-2 versione 1.1.1.3

Bibliografia

Pubblicazione Cactaceae (Britton & Rose) 3: 127. 1922
Autore Britton & Rose
Anno 1922
Argomento della citazione tax. nov.

Classificazione

Classe spec.
Sinonimo Cactaceae Echinocactus chrysacanthus Orcutt
Ibrido No


Pubblicazioni correlate

Echinocactus chrysacanthus


Pubblicazione Rev. Cact.
Autore Orcutt
Anno 1899
Collazione 1: 56


Note cactofile su Ferocactus chrysacanthus

di Anonymous

FEROCACTUS CHRYSACANTHUS

Nel CITES Cactaceae Checklist (1999) Nigel Taylor a messo il controverso
Ferocactus Fordii v. grandiflorus in questa specie, come sottospecie,
la quale visto che ha caratteristiche completamente diverse dai
Ferocactus Fordii, specialmente per la crescita molto pi¨ grande e per
i suoi fiori arancioni ed anche vista una certa somiglianza con il
Ferocactus chrysacanthus, questa decisione pare sensata.
Unger nel suo libro era dell'opinione che fosse un ibrido tra Ferocactus fordii
e Ferocactus chrysacanthus , ma in un pezzo su questa specie del
German Societ'y journal (febbraio 2000) ha tolto la "X" conferendogli
lo stato di specie.
Ma si rimane un po sconcertati dalle fotografie nel libro dei Wolf che mostravano le piante sull'isla Natividad, a metÓ tra la sottospecie
grandiflorus della Baja California e dell'isla Cedros ( localitÓ della sottospecie chrysacanthus), che mostra distintamente fiori viola, non come aveva riportato Linsday da questa isola ( rossi e arancio).
Gli Wolf descrissero quelli come Ferocactus X grandiflorus, ma la sensazione Ŕ che appartenessero di pi¨ ai Ferocactus fordii, questo
sembra essere approvato anche da Unger, che riporta la presenza
di Ferocactus fordii nell'isla Natividad.
Nel loro libro del 2004 i Wolf didascalizzarono quelle piante come Ferocactus Fordii confermando la nostra opinione.
Siamo soddisfatti di andare avanti con la classificazione di Taylor
come una sottospecie, anche perchŔ dal punto di vista del coltivatore
queste piante sono distinte, e mostrano che non vi siano origini ibride.
Ci sono anche appositi appezzamenti dove si effettuano esperimenti di impollinazione controllata per determinare le relazioni tra le specie,
ma questo sarÓ un progetto a lungo termine.

Ferocactus chrysacanthus ssp. chrysacanthus

Questa specie Ŕ una delle preferite dai collezionisti, con le sue spine
giallo oro (qualche volta rossicce) che si intrecciano densamente attorno al corpo globoso.
In coltivazione si possono avere fiori da piante di 15 cm. di diametro e
di circa 10 d'anni, ma la crescita Ŕ lenta.
La produzione dei fiori pu˛ richiedere anche pi¨ tempo se le piante non sono travasate regolarmente.
I fiori hanno pochi petali, vanno dal giallo all'arancione, e sono molto vicini tra loro a causa della densa spinositÓ di questa specie,
al punto da essere distorti visto che passano attraverso la forte armatura delle spine.
La descrizione originale di Britton e Rose era di una pianta globosa
o cilindrica, di circa 20 cm. ma presumibilmente pi¨ larga con circa 18 costolature. Le spine radiali sono da 4 in su, bianche e affusolate.
Le spine centrali sono circa 10, lunghe 5 cm., rosse o gialle curvate.
Lau riporta che le piante a spine gialle si trovano a basse latitudini,
mentre le piante a spine sia gialle che rosse si trovano in terreni situati pi¨ in alto. i fiori appaiono vicino al centro, ampi 5 cm. quando sono completamente aperti, i petali interni sono gialli satinati, quelli fuori
sono marroni-rosa. I frutti sono gialli lunghi 30 mm. larghi 15mm.
con la parete spessa e asciutta, con forma a mezza luna.
I semi sono lunghi da 1,5 a 2 mm. larghi 1,5 mm., di un nero opaco.
Taylor la descrive come una specie solitaria , raramente cespitosa alta fino ad 1 metro e 30 cm. di diametro, con circa 21 costolature
22 o pi¨ spine, delle quali 10 sono centrali, ricurve e ritorte, lunghe 5 centimetri, gialle, raramente rosse, grigie nelle localitÓ umide ad elevate
altitudini. I fiori (che appaiono in giugno) sono lunghi 45mm. e larghi
40mm., gialli o arancioni, i petali sono zebrati di rosso e hanno stigma rosa.I frutti sono cilindrici oblunghi, gialli lunghi 30mm., 15mm. di diametro. I semi sono lunghi circa 2,5 mm. neri.
Sonia Barker-Ficker osserv˛ che la percentuale di piante con spine rosse era molto bassa: il 95% delle piante in un'area di 100 metri quadrati aveva spine gialle, 1% rosse, 4% giallo rosse.

Riportato dal Messico, nord Baja California sull'Isla Cedros e vicino alle
San Benito Island, tra i boschi costieri vicino al livello del mare,
fino ai 500 metri di altitudine tra i pini; specialmente da Cedros in un
burrone arido vicino ad un villaggio nel Sud-Est dell'isola.

SINONIMI: Echinocactus chrysacanthus

SEZIONE: Ferocactus
GRUPPO: Ferocactus robustus
:)

Altre specie del genere ferocactus

Descrizione originale ferocactus chrysacanthus